Monday, August 3, 2009

Eccomi qui

Accipicchia è già agosto. E' proprio il caso di dirlo, quando c'è la salute c'è tutto. I miei problemi non si sono ancora risolta del tutto, ma lentamente miglioro. Vorrei stare bene subito, ma so che ogni cosa accade al momento opportuno, e mi rendo conto che il riposo forzato, la paura e la preoccupazione mi aiutano a riflettere, a dare prospettive ed inclinazioni diverse alla mia vita, alle mie priorità, alla mia fede.

Innanzitutto vorrei ringraziare la cara Sybille per avermi assegnato l' Honest Scrap Tag


qualche giorno fa. Grazie mille ! Prometto di tenere fede alle condizioni nei prossimi giorni :) .

Che cosa è successo ultimamente degno di nota nel nostro piccolo angolo di mondo ? Beh le piccole grandi cose di ogni giorni, ricordi futuri che nascono da piccoli quotidiani avvenimenti, senza bisogno di grandi cose, grandi spostamenti ... vediamo un pò ...

Cominciamo dal raccolto fatto nell'ultima settimana.


Due kg di pomodori da sugo maturi....



Tramutati in polpa odorosa e in seguito in conserva, per condire le nostre paste invernali, condirle di sole, di amore per la terra e per la vita, e per il lavoro umile delle mani.


E mentre si lavora alacremente nell'orto, piccolo prodigio di natura, un pomodorino caduto a terra, una pianta per ogni seme che conteneva. La vita, la spinta alla vita che trabocca letteralmente dalla terra.

Ed ancora, cosa c'è di più emozionante di un intero pasto creato con le verdure dell'orto ? Lo so lo so sono ripetitiva e forse noiosa, ma non riesco a fare a meno di commuovermi nel vedere questo prodigio, questo miracolo della vita rinnovarsi in ogni dove, seme che diventa pianta, pianta che ci dona i suoi frutti, abbondanti e bellissimi, frutti che riempiono la tavola, che ci danno gusto ed energia, che ci riempiono gli occhi con i loro colori, che appagano il tatto con le loro consistenze. Ho raccolto le prime due melanzane dell'anno. Il viola era così incredibile, me le sono rigirate fra le mani, mostrando a Gaia in estasi il miracolo del creato. E la consistenza, la pelle vellutata ... una meraviglia. Le ho tagliate a fette, cosparse di cubetti di pomodoro ( si si dell'orto ;) ) e di origano ( che lo dico a fare .... anche l'origano è nostro :) ) una mezz'ora nel forno e non resta altro da fare che essere grati per quanto abbiamo ...





E poi un piccolo amico, che per un paio di giorni ha stazionato sul nostro melo, ma abbiamo dovuto poi allontanarlo perchè il suo appettito era un pò troppo vorace per le dimensioni modeste del nostro alberello ....

E poi, Milla con il costumino da bagno nuovo, che aiuta a lavare la macchina, o meglio che canticchia volteggiando fra spruzzi d'acqua e farfalle, proprio come si addice ad una fatina ...



Ed ancora, il nostro forno solare, fatto con una scatola per la pizza e carta stagnola, che grazie al sole ci ha regalato una fragrante e gustosa piadina al prosciutto crudo e caciotta ( incredibile, il formaggio si è fuso, la piadina è diventata croccantina, funziona perfettamente, bisogna stare solo attenti a non metterlo sotto l'innaffiatore - come abbiamo fatto con il nostro primo prototipo qualche settimana fa sic ! )





E per concludere la nuova passione bislacca di Seba, i castelli di carte. Qui di seguito la foto di quello che hanno realizzato lui e PapaF ieri mattina , un lavoro certosino durato quasi un' ora.





Per finire una riflessione. Mi rendo conto che ci sono tante cose che ho sempre dato per scontato. E che invece sono un grande dono che ci è stato fatto.
L'olfatto è una di queste cose, il meraviglioso dono di poter annusare un fiore, o di scherzare per un odore non proprio ... gradevole, un dono, grande dono di cui sono immensamente grata.
E il respiro. L'aria che entra nel naso e percorre le vie aeree. Se presto attenzione riesco a seguirne il percorso fino ai bronchi, sento le particelle muoversi, rifornirmi di ossigeno. Anche di questo dono sono grata.
Buona settimana a tutti !

2 comments:

Sybille said...

Ciao, bentornata! Ero in pensiero per te... spero che starai bene presto.
Bellissime le foto dei frutti... ti capisco, anche per me é sempre un miracolo vedere come crescono le cose... e che bella soddisfazione mangiare le cose del proprio orto!

MamaF said...

Grazie ! Vengo a visitarti giornalmente, ma come sai la cara blogland richiede tempo ed ultimamente da queste parti scarseggia :)dunque mi mantengo nell'ombra, in silenzio. Appena la mia salute torna alla normalità sarò più presente :)Ti auguro una buonissima settimana !